Questa è la vigilia del lancio del mio sito Web sul World Wide Web e stranamente sembra molto diverso dagli altri “grandi” nuovi momenti di lavoro. Non posso dire che mi sembra più importante, diciamo, di  aprire la mia licenza commerciale o celebrare la mia grande apertura; E’ probabilmente la cosa più terrificante e liberante che ho fatto, mi ha reso così nervosa da riuscire a malapena a parlare. Tuttavia, devo ammettere che sembra immensamente importante, molto eccitante e un po ‘spaventoso. Ho delle farfalle. Voglio dire, non sto lanciando il primo grande social network, dopo tutto è solo un sito Web comune, ma scommetto che è così che si sono sentiti quei ragazzi prima di fare clic sul pulsante e di lancio di Facebook.

Se stai leggendo questo, avrai visto il sito Web, spero e confido che lo avrai trovato professionale e sorprendentemente ben fatto come me. Gran parte del merito va al designer del mio sito web Stefano, che ha fatto davvero un ottimo lavoro mettendo insieme tutti i pezzi e realizzando un’opera d’arte dalle innumerevoli e-mail senza fine che ho impostato. Vorrei anche ringraziare i miei cari e cari amici, così come i miei fedeli studenti, per il loro supporto in tutto, dal “semplicemente” sopportare la mia follia per aiutarmi a trovare le parole per riempire queste pagine, soprattutto, per ispirarmi e dandomi il coraggio di fare questo primo passo verso la realizzazione del mio piccolo sogno irrealizzabile. Senza l’amore, il supporto, la guida e la motivazione che ho ricevuto da tutti, non sarei qui oggi. Non avevo una persona che mi diceva che non avrei potuto farlo o che non avrei dovuto, perché sarebbe stato troppo duro o troppo pericoloso. Tutti hanno offerto una mano e io devo tutto a te. Per me questo è grande. E conta così tanto.

Allora perché sto scrivendo una lettera così personale sul mio sito Web molto “businessy”? La risposta è semplice: è quello che sono. Questo studio, questo sito Web e tutti questi sono solo estensioni e strumenti per dimostrare la mia passione e quanto sono serio riguardo a ciò che faccio. Ho apportato la modifica per migliorare la mia vita e la vita della mia bambina, per essere felice e poter dormire la notte sapendo che quello che stavo facendo era utile e onesto. Non credo sia poco professionale essere entusiasti di avere un piccolo successo. Non devi vincere un Grammy per tenere un discorso e versare una lacrima per dire “sì, l’abbiamo fatto!”

Nota: questo post doveva essere pubblicato quando il sito Web è andato online … ma per motivi tecnici che non si sono verificati. Tuttavia, ho sentito che dovrebbe essere pubblicato. Quindi eccolo qui. Meglio tardi che mai!